La commissione ha invitato la federazione RUSSA di modificare la legge sulla COP

img

La commissione di venezia del Consiglio d'Europa ha proposto la Russia di apportare una serie di emendamenti alla legge sulla corte Costituzionale.

Si tratta di legge sulle priorità decisioni della corte Costituzionale sulle decisioni internazionali di navi. E ' stato progettato in esecuzione di una soluzione di un POLIZIOTTO, che lo ha ritenuto che possa risolvere la questione sull'esecuzione delle sentenze della CEDU in ogni caso singolarmente, e le decisioni della CEDU saranno oggetto di esecuzione solo per soddisfare il riconoscimento della supremazia della Costituzione russa

Il consiglio d'Europa e in precedenza ha espresso preoccupazione per questa legge, tuttavia, la commissione, che è composta da giuristi, ha per la prima volta, le note RIA novosti. La commissione chiede di modificare alcune formulazioni della legge, in particolare, di rimuovere l'articolo, impedendo l'esecuzione di soluzioni internazionali, riconosciuti non conformi Costituzione.

Nella legge, secondo la commissione, deve essere definito il dovere delle autorità russe trovare modi alternativi di performance soluzioni internazionali. Egli deve anche indicare chiaramente che le singole misure contenute nelle decisioni della corte Europea, come il pagamento di un equo indennizzo, non possono essere oggetto di valutazione della costituzionalità, rapporti «Interfax».

Il parere della commissione di venezia, è considerato preliminare, in quanto rappresentanti russi non si sono incontrati con i relatori su questo tema assegnato per il periodo dal dicembre dello scorso anno a marzo attuale e non portare i vostri argomenti. Se tali incontri saranno organizzati dopo marzo, mentre da parte russa, presenterà i suoi argomenti, la commissione esporrà parere definitivo.